Sezione Interregionaledelle Tre Venezie

In Veneto si torna in sala a tre euro. Tre mesi di proiezioni cinematografiche a costo ridotto per godere appieno della magia del cinema d’autore

Nei mesi di aprile, maggio e novembre tornano nelle ventinove sale cinematografiche aderenti le proiezioni dell’edizione 2022 de “La Regione del Veneto per il cinema di qualità - La Regione ti porta al cinema con tre euro - I martedì al cinema”. Tutti i martedì si va al cinema con tre euro.

Dalla Notte degli Oscar, passando per Cannes e il Festival del Cinema di Venezia, non ci saranno film che il pubblico veneto non avrà la possibilità di godere al cinema pagando un biglietto di soli tre euro.

Ad aprile, maggio e novembre 2022 torna, nelle ventinove sale cinematografiche venete aderenti, l’edizione 2022 de “La Regione del Veneto per il cinema di qualità - La Regione ti porta al cinema con tre euro - I martedì al cinema”, progetto pluriennale della Regione del Veneto realizzato in collaborazione con la Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE) delle Tre Venezie e l’Unione interregionale Triveneta AGIS.

«La rassegna persegue l’obiettivo di portare nuovamente il pubblico nelle sale cinematografiche, invogliando con nuovi titoli cinematografici, nuovi autori e nuovi registi, proposti ad un costo ridotto – dichiara Cristiano Corazzari, Assessore alla Cultura Regione del Veneto -. Parallelamente, vuole dare nuovo ossigeno agli esercenti, fortemente, penalizzati dalla pandemia, fornendo loro strumenti di comprovato successo perché i cinema tornino a svolgere appieno il loro ruolo di aggregazione e presidio culturale sul territorio.  Una strategia che anche nel difficile 2021 si è rivelata vincente, come dimostrato dal sold out registrato da tutte le proiezioni in programma»

«Mai come in questo momento – sottolinea Franco Oss Noser, Presidente dell’Unione Interregionale Triveneta AGIS gli esercenti sono chiamati a invogliare nuovamente il pubblico a fruire dei film nelle sale cinematografiche. Un’iniziativa quale quella dei “martedì al cinema”, che quest’anno durerà nuovamente tre mesi, può essere considerata il loro asso nella manica, per riaffermare il loro ruolo di presidio culturale e di aggregazione sociale all’interno della comunità. È indubbio infatti che lo spettacolo, ossia la Cultura, sia indispensabile per una società che voglia chiamarsi civile e che guardi alto e lontano».

«Quest’anno abbiamo voluto iniziare la rassegna ad aprile, mese in cui verranno meno molte delle restrizioni legate alla pandemia, in modo da poter ripartire con nuovo slancio – dichiara Giuliana Fantoni, Presidente della FICE delle Tre Venezie. Cinematograficamente parlando è un periodo decisamente positivo in quanto coincide con la distribuzione dei film usciti dagli Oscar, che certamente saranno un ottimo trampolino di lancio per i “martedì al cinema”, che rimangono in ogni caso una delle iniziative più attese dal pubblico e di maggior successo in Veneto. Prova ne sia anche l’altissima adesione da parte delle sale cinematografiche. Confidiamo inoltre che, grazie ai due mesi consecutivi, si crei l’abitudine ad entrare in sala con periodicità anche in coloro che se ne sono allontanati»

Sono complessivamente ventinove le sale cinematografiche venete che quest’anno hanno aderito all’iniziativa. A Belluno si conferma il Cinema Italia. A Padova l’appuntamento è ogni martedì al Cinema Esperia, al Cinema Il Lux, al Multiastra, al Multisala PIO X-MPX e al Cinema Rex. In provincia di Rovigo la sala di riferimento è il Multisala Politeama di Badia Polesine. A Treviso città, le sale coinvolte sono il Multisala Corso e il Multisala Edera, mentre in provincia troviamo il Multisala Cinergia di Conegliano, il Multisala Italia-Eden di Montebelluna, il Cinema Cristallo di Oderzo, il Multisala Manzoni di Paese e il Multisala Verdi di Vittorio Veneto. A Venezia i “martedì al Cinema” si terranno al Multisala Giorgione, al Multisala Rossini e al Multisala Astra; sulla terraferma, l’appuntamento è al Cinema Dante, al IMG Candiani e al IMG Palazzo di Mestre; in provincia, si potrà entrare in sala a prezzo ridotto al Multisala Verdi di Cavarzere, al Cinema Teatro Mirano di Mirano e al Cinema Oratorio di Robegano. A Verona le proiezioni toccheranno il Multisala Rivoli in centro città e il Multisala Cinergia di Legnago. Quattro, infine, sono le sale a Vicenza e provincia: il Cinema Odeon e il Multisala Roma, in città, il Multisala Metropolis a Bassano del Grappa e il Multisala Starplex a Marano Vicentino.

Ogni settimana sarà possibile verificare quali opere sono in programmazione a tre euro sul questo sito e sulla pagina Facebook @agis.trevenezie

Il costo del biglietto è di 3 euro. Nel caso di Multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. È consigliabile la prenotazione.